Fabio Capello innesca una nuova polemica su calciopoli nel corso della presentazione allo Jiangsu Suning. Durante l’evento, parlando di Gianluca Zambrotta, nel suo staff insieme a Christian Brocchi, Giampiero Ventrone e Franco Tancredi, ha dichiarato: “Con lui abbiamo vinto due scudetti sul campo”, chiaro riferimenti ai campionati 2004/2005 e 2005/2006, uno revocato ed un altro assegnato all’Inter in seguito allo scoppio dello scandalo.

Parole destinate a scatenare polemiche, anche perché lo Juning ha la stessa proprietà del club nerazzurro. “Prima di accettare l’offerta ho valutato attentamente le possibilità che mi venivano date da questo gruppo, che mi smebrano di primo profilo”.

“Il Suning ha intenzione di fare le cose in grande e che vuole andare fino in fondo con questo progetto. La Cina? Per me non è una novità. Sono stato qui nel 1992, 1993, e nel 1995, quando qualcuno di voi non era neanche nato. All’epoca era un altro mondo. QOgni volta che torno trovo un paese diretto verso uno sviluppo verticale, ogni volta differente”.

“Con Franco Tancredi ho lavorato per anni. E’ stato con me alla Roma, alla Juventus, al Real Madrid e alla nazionale inglese. Ventrone è un grande preparatore atletico e da lui mi aspetto tantissimo”.