L’Italia è nei quarti di finale. I ragazzi azzurri hanno superato per 3-0 la Finlandia, in un match più equilibrato di quanto non dica il punteggio finale. Oggi sono attesi dalla Russia (ore 20.30 diretta Raisport1), campione uscente, che dopo l’alterna World Cup si è ritrovata in Europa e che riportando al ruolo originale alcuni fuoriclasse (Muserskiy al centro e Mikhailov opposto) è tornata davvero temibile: per batterla e conquistare l’ingresso nelle finali di Sofia serve una impresa.

CRONACA

Blengini non ha cambiato la formazione iniziale, ma ha fatto un cambio nelle “retrovie” schierando Massari come libero di riserva e inserendo Rossini tra i giocatori di campo e quindi utilizzabile anche insieme a Colaci. La Finlandia ha giocato alla pari della squadra di Blengini sino ad oltre la metà del primo parziale (16-16) replicando a tutti i tentativi di allungo tricolori. Poi è andato in battuta Giannelli e il set ha cambiato volto, l’Italia è volata via ed ha chiuso 25-19. L’inizio del secondo è ancora equilibrato, poi sul 9-9 vine fischiata una ricezione in palleggio a Lanza e l’Italia si disunisce. Con dei millimetrici servizi del suo regista Tervaportti la Finlandia arriva a 13-9. Blengini corre ai ripari. Inserisce Rossini in ricezione. Un servizio vincente di Giannelli scuote gli azzurri. Juantorena sale in battuta sul 12-14 e scende quando il set è nella cassaforte azzurra sul 20-14.
Nel set finale la Finlandia orgogliosamente genta in campo tutte le risorse residue. L’Italia ha ancora uno sbandamento nella fase centrale (11-14), ma rimonta. La squadra di Sammuelvo arriva a condurre 21-20 (sul 19-19 ha perduto per infortunio Sivula). Poi c’è un challange favorevole agli azzurri che pareggiano e con Juantorena al servizio arrivano al match ball. Il martello sbaglia il servizio, ma subito dopo lo imita Siltala e il match si chiude con gli azzurri che corrono sotto gli “Amici delle farfalle” il celebre club delle ragazze di Busto, che ha tifato Buti e compagni per tutta la gara a squarciagola.

RISULTATI E PROGRAMMA
Play off  – 13/10: a Sofia Olanda -Slovenia  0-3; Belgio-Germania 0-3; a Busto Arsizio Serbia-Estonia3-2;  Italia-Finlandia 3-0.
Quarti di finale – 14/10: a Sofia ore 20.30 Bulgaria – Germania; ore 17.30 Polonia – Slovenia; ore 17.30 Francia – Serbia (diretta RaiSport1); ore 20.30 Russia – Italia (diretta RaiSport1).

ITALIA-FINLANDIA 3-0 (25-19 25-16 25-22)
ITALIA: Piano 6, Giannelli 1, Juantorena 14, Zaytsev 14, Lanza 10, Buti 7, Colaci (L) , Sottile, Rossini, Non entrati: Sabbi, Massari  (L), Antonov, Vettori, Anzani. All. Blengini.
FINLANDIA: Shumov 2, Ojansivu 8, Sivula 13, Lehtonen 4, Tervaportti 5, Kunnari 7, Kerminen (L), Sinkkonen  5, Siltala, Non entrati: Juntura, Seppanen, Siirila, Hyvarinen (L), Oivanen, All. Sammelvuo.
ARBITRI: Piasetski  (Blr) e Dudek (Pol).
Spettatori: 3800. Durata set: 29, 28, 35
Italia: bs 8, a 5, m 6, e 6.
Finlandia: bs 10, a 6, m 2, e 13.