L’Italia Under 19 sfodera l’ennesima grande prova, batte l’Inghilterra e vola in finale grazie a una doppietta di Federico Dimarco! L’esterno di proprietà dell’Inter, che è salito a quota 4 gol in questo Europeo, piega gli inglesi con due gol (un rigore e una punizione) e spinge la squadra allenata dal commissario tecnico Paolo Vanoli verso una storica finale.

L’Italia Under 19 non vince questo torneo dal lontano 2003, quella volta nelle fila degli azzurrini c’erano dei baby talenti che ancora oggi sono protagonisti del nostro campionato: Chiellini, Aquilani, Pazzini  (anche se ora gioca in Portogallo) e quello che sarebbe diventato poi il più vincente del gruppo, ovvero Simone Padoin. Oggi non era affatto semplice, l’Inghilterra era una delle Nazionali favorite alla vittoria del torneo e che fin qui ha collezionato solo vittorie, è dunque salito ancora una volta in cattedra Federico Dimarco, che ai tempi in cui giocava nell’Inter paragonavano addirittura a Roberto Carlos per la sua spiccata vena realizzativa. Il terzino che ora gioca in prestito nell’Empoli ha segnato prima su rigore (il terzo in quattro partite) e poi su punizione. Sostanzialmente è stata l’Italia a segnare tutte le reti dell’incontro, avendo realizzato l’autogol che ha rischiato di dare la scossa agli inglesi e che ha messo un po’ di apprensione nel finale: saranno dunque gli azzurrini ad andare a Sinsheim (Germania), per l’atto conclusivo di un europeo che ci ha visti protagonisti senza segnare nemmeno un gol su azione. Tutte le marcature sono infatti arrivate da calcio piazzato e chissà che anche la finalissima di domenica possa finire allo stesso modo. L’Italia affronterà la vincente tra Francia e Portogallo.

La squadra di Vanoli, comunque, ha già fatto nettamente meglio rispetto alle rappresentative azzurre degli scorsi anni: l’Italia ha infatti centrato solamente tre qualificazioni al torneo negli ultimi dodici anni (l’Europeo Under 19 è annuale), in cui abbiamo collezionato due eliminazioni al girone e un miracoloso secondo posto nel 2009 con Francesco Rocca alla guida degli azzurrini. Centrando la finale (e la qualificazione diretta al Mondiale Under 20 del prossimo anno), la squadra di Vanoli ha dunque già fatto una vera e propria impresa. Ora non resta che un ultimo ostacolo, l’ultimo sforzo per poter regalare a questi ragazzi una gioia sfrenata che ricorderanno per tutta la vita.