L‘Italia porta a casa il secondo successo del suo Europeo, rifilando un secco 3-0 alla Croazia, al termine di una gara, in cui i ragazzi di Blengini hanno dato sempre la sensazione di avere il match sottocontrollo. Oggi il sestetto tricolore è atteso dalla importante gara con la Francia, una sfida tradizionale che in questa occasione è piena di contenuti. Si troveranno di fronte le due formazioni del vecchio continente che hanno colto i risultati più significativi in questa stagione: i transalpini imponendosi (per la prima volta nella loro storia) nella World League; gli azzurri giungendo secondi nella World Cup guadagnando l’ambita qualificazione ai Giochi di Rio de Janeiro.

PARTITA

Si gioca alle 18 (diretta su Raisport1) in palio il primato nella pool B, che significa accesso diretto ai quarti di finale evitando di dover ricorrere al play off, con la terza di Busto Arsizio. Contro la Croazia L’Italia si schierata con la solita formazione. Ha vinto il primo set, giocato sotto ritmo, portandosi avanti dopo il primo time out tecnico e resistendo al ritorno croato. La fisionomia del match non è cambiata nel secondo parziale. L’Italia ha commesso qualche errore di troppo al servizio, si è adeguata al gioco dei croati e si è limitata a imporsi con alcune accelerazioni, che hanno trovato in Zaytsev e Juantorena e nei muri di Piano le armi migliori. Nel terzo gli azzurri hanno regalato meno, hanno allungato quasi subito e poi si sono limitati a controllare il gioco.

ITALIA-CROAZIA 3-0 (25-22 25-21 25-19)

ITALIA: Giannelli 3, Juantorena 13, Buti 5, Zaytsev 13, Lanza 11, Piano 8, Colaci (L), Sottile, Vettori, Non entrati: Massari, Rossini (L), Antonov, Sabbi, Anzani. All. Blengini.
CROAZIA: Kovacevic 1, Vulin 4, Zhukouski 2, Galic 9, Mihalj 8, Omrcen 14, Glaurdic (L), Sestan 3, Raic 1, Zelenika, Krnic, Peterlin 1, Non entrati: Skocic, Sarcevic (L). All. Simunic.
ARBITRI: Barnstorf (Ger) e Miklosic (Slo) .
Spettatori: 5000. Durata set: 32, 30, 30.
Italia: bs 14, a 5, m 9, e 5.
Croazia: bs 12, a 4, m 7, e 10.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Pool A – 09/10: Repubblica Ceca-Olanda 1-3, Bulgaria-Germania 3-0; 10/10: Olanda-Germania 3-2, Repubblica Ceca-Bulgaria 2-3; 11/10: Germania-Repubblica Ceca, Olanda-Bulgaria. Classifica: Bulgaria e Olanda 2 vittorie, Germania e Repubblica Ceca 0.
Pool B – 09/10: Croazia-Francia 0-3, Italia-Estonia 3-0; 10/10 Francia-Estonia 3-1; Italia-Croazia 3-0; 11/10: Estonia-Croazia; Francia-Italia (ore 18 diretta Raisport1). Classifica: Italia e Francia 2 vittorie, Croazia e Estonia 0.
Pool C – 09/10: Slovenia-Bielorussia 3-0, Polonia-Belgio 3-0; 10/10: Bielorussia-Belgio 0-3, Slovenia-Polonia 1-3; 11/10: Belgio-Slovenia, Bielorussia-Polonia. Classifica: Polonia 2 vittorie, Slovenia e Belgio 1, Bielorussia 0.
Pool D – 09/10: Slovacchia-Serbia 2-3, Russia-Finlandia 3-0; 10/10: Serbia-Finlandia 3-0, Slovacchia-Russia 0-3; 11/10: Finlandia-Slovacchia, Serbia-Russia. Classifica: Russia e Serbia 2 vittorie, , Slovacchia e Finlandia 0.