Non inizia certo nel migliore dei modi il pre-raduno di Coverciano della nostra Nazionale in procinto della partenza per Montpellier, sede azzurra per gli Europei di Francia ormai alle porte. È infatti subito allarme per Daniele De Rossi che a causa di un dolore piuttosto fastidioso al tendine d’achille (punto delicatissimo) non ha potuto prendere parte con il resto dei compagni all’allenamento programmato nel pomeriggio. Il centrocampista della Roma ha dovuto affidarsi a una seduta autonoma lavorando singolarmente tra fisioterapia e palestra.

Sfortuna che perseguita il giocatore giallorosso già dalla parte centrale della scorsa stagione e che lo ha costretto anche a un lungo stop tra febbraio e marzo. Situazione non così grave ma meno allarmante quella di Thiago Motta e Montolivo, che hanno seguito lo stesso programma di De Rossi, anche loro singolarmente, per le rispettive noie muscolari ai polpacci. Si rischia in sostanza di arrivare sul suolo transalpino con il centrocampo già decimato. Il c.t. Conte sembra aver già fatto le sue scelte ma chissà se a questo punto, viste anche le defezioni  pesantissime di Marchisio e Verratti ci sarà spazio per una clamorosa rentrée di Andrea Pirlo.

Nel frattempo hanno raggiunto il gruppo Gianluigi Buffon e Federico Bernardeschi con quest’ultimo che, colpito da una sindrome influenzale con tanto di febbre alta che ha impedito all’esterno della Fiorentina di svolgere regolare attività fisica. Non preoccupano più invece le condizioni di Giorgio Chiellini, ampiamente ripresosi dall’infortunio agli adduttori.