La Francia si auto-candida per sostituire l’Ucraina nell’organizzazione dei prossimi Europei di basket, in programma proprio nello stato al centro della gravissima crisi internazionale nel settembre del 2015. Lo ha dichiarato il presidente federale transalpino, Jean-Pierre Siutat: “Ho fatto questa proposta per testare le acque e vedere se avevamo la capacità di organizzare rapidamente e correttamente almeno il primo turno. Sono certo che sia fattibile, così ho confermato la candidatura della Francia“.

Settimana prossima è previsto un meeting della Fiba che dovrebbe far luce sulla situazione in Ucraina. Difficile che si giunga a una sostituzione in corsa del paese organizzatore, visto che manca ancora un anno e mezzo alla rassegna continentale e si spera che per quella data i guai per Kiev siano finiti. Ma la Francia, campione d’Europa in carica con super Tony Parker (foto by InfoPhoto), ci prova.

LEGGI ANCHE:

I biglietti per le Final Four di Milano

Euro2015, il girone dell’Italia

La prima volta della Francia