Roma conquistatrice. La banda giallorossa ne rifila quattro senza pietà al Villarreal. Emerson e un Dzeko tirato a lucido (tripletta) sentenziano la qualificazione al turno successivo.

Roma, Emerson apre le danze

È la corsia esterna quella a poter dare maggiori soddisfazioni. Lo si capisce dal primo istante, con la coppia Emerson-El Shaarawy che mette in seria difficoltà Mario Gaspar e Castillejo. Superiorità che al 32′ si traduce nel vantaggio: Emerson prova lo scambio con Strootman, Castillejo intercetta, ma regala poi palla all’esterno brasiliano che dal limite trova l’incrocio lontano. L’ex Santos ritrova il gol dopo quello realizzato al Milan nel maggio scorso.

Villarreal-Roma, la serata di Dzeko

Costretto a rincorrere, il Villarreal gioca più convinto nella ripresa. Bakambu sciupa un bello slalom, Alisson intercetta un colpo di testa ravvicinato di Mario ed ecco che il sacro fuoco si spegne. Al contrario la Roma, sorniona, sa come far male e l’ingresso di Salah per El Shaarawy contribuisce. L’egiziano lascia subito l’impronta sulla partita, dando a Dzeko la palla del 2-0. Ingresso altrettanto azzeccato, Juan Jesus lancia il bosniaco per il tris, che fa tripletta con una bella girata. Per lui 28 reti in 33 partite stagionali. Fenomenale.

VILLARREAL-ROMA 0-4
PRIMO TEMPO 0-1
MARCATORI: Emerson al 32′ p.t.; Dzeko al 20′, 34′, 41, s.t.
VILLAREAL (4-4-2): Asenjo; Mario Gaspar, Musacchio, Ruiz, Costa; Castillejo (dal 22′ s.t. Cheryshev), Trigueros, Bruno Soriano, Dos Santos, Bakambu (dal 20 s.t. Lopez), Sansone (dal 37′ s.t. Borré). A disp. Rodri, Rukavina, Gonzalez, Fernandez. All. Escribà.
ROMA (3-4-2-1): Alisson; Manolas, Fazio, Rudiger (dal 26′ s.t. Juan Jesus); Bruno Peres, De Rossi, Strootman, Emerson; Nainggolan (dal 45′ s.t. Paredes), El Shaarawy (dal 17′ s.t. Salah), Dzeko. A disp. Szczesny, Mario Rui, Totti, Perotti. All.: Spalletti.
ARBITRO: Danny Makkelie.
ESPULSI: nessuno.
AMMONITI: Mario Gaspar (V) e Bruno Peres (R) per gioco scorretto.
NOTE: Tiri in porta 7-7. Angoli: 5-5. Recupero: 0′; 3′.