Finisce 1-1 il debutto europeo del Sassuolo: Berardi firma la rete del pareggio su calcio di rigore, mentre Consigli si supera parandone uno che avrebbe riportato gli svizzeri in vantaggio. Il pareggio rimediato alla Swissporarena contro il Lucerna consente alla squadra di Eusebio Di Francesco di guardare con un certo ottimismo alla partita di ritorno, in programma giovedì prossimo al Mapei Stadium.

Gli emiliani non sembrano subire più di tanto l’ansia del debutto europeo, dopo 3 minuti si rendono subito pericolosi grazie a una bella combinazione tra Sansone e Berardi, con quest’ultimo che incrocia di sinistro. Il tiro viene deviato e finisce fuori di pochissimo. Il Lucerna però non si lascia intimidire, anzi, diventa subito aggressivo, alzando il baricentro e provando ad affondare subito il colpo: in pochi minuti, prima sfiora il gol con Neumayr e poi segna con una conclusione di Marco Schneuwly deviata in modo decisivo da Cannavaro. Il Sassuolo sembra accusare il colpo e per venti minuti buoni sembra quasi tramortito, al punto che gli svizzeri vanno anche vicinissimi al raddoppio con Hass: per fortuna Consigli si fa trovare pronto ed è bravo a disinnescare. Nella seconda parte della prima frazione di gioco il Lucerna comincia a perdere lucidità e gli emiliani tornano a conquistare metri preziosi, nonostante qualche imprecisione in fase di costruzione di gioco. Gli svizzeri si chiudono bene, ma Magnanelli è bravissimo a pescare Gazzola con i tempi giusti. Il terzino del Sassuolo tenta l’affondo in area di rigore, ma viene messo giù da Hyka: calcio di rigore per gli uomini di Di Francesco, con Berardi che non sbaglia dal dischetto. Pareggio e tutti negli spogliatoi.

Nel secondo tempo il Sassuolo acquisisce sempre più sicurezza nei propri mezzi e sfiora più volte il gol del vantaggio con Sansone. Proprio quando il Lucerna sembra aver finito la benzina, ecco che arriva l’ingenuità che non ti aspetti: Peluso cintura Christian Schneuwly, calcio di rigore per gli svizzeri. Sul dischetto si presenta Neumayr, che tira in modo piuttosto debole e consente a Consigli di deviare senza grossi problemi. Scampato il pericolo, ecco che il Sassuolo prova a farsi nuovamente pericoloso: al 34’ sfiora ilm gol del sorpasso quando Duncan prende un palo dal limite con Zubing battuto. Finisce in pareggio, ma tra soli sette giorni i neroverdi hanno una possibilità enorme di scrivere la storia: il passaggio del turno è davvero a portata di mano.