Dopo l’occasione sprecata nella gara di andata il cui risultato (3-1) pesa come un macigno, questa sera per Mancini servirà la cosiddetta “partita della vita” per accedere ai quarti di finale di Europa League (ore 21.05 a San Siro). Le papere di settimana scorsa non hanno ancora convinto il tecnico nerazzurro a scegliere Handanovic, ma continua – coerentemente, bisogna dirlo – a schierare il numero 12 Carrizo; portato anche in conferenza stampa a riprova della fiducia che il Mancio ha nei confronti dell’estremo difensore argentino. Ecco le probabili formazioni del match.

INTER Come già sottolineato in apertura, Mancini conferma tra i pali Carrizo. Davanti al portiere argentino si schiererà l’ormai consueta difesa a quattro composta dalla coppia centrale Ranocchia-Juan Jesus affiancati sugli esterni da D’Ambrosio in ballottaggio con Campagnaro sulla destra e Santon a sinistra, ormai inamovibile nello scacchiere tattico di Mancini. A centrocampo dovrebbe partire dal primo minuto il trittico Medel, Guarin, Hernanes, anche se quest’ultimo potrebbe ricoprire il ruolo di trequartista in caso Kovacic partisse dalla panchina – anche se è improbabile visto l’infortunio di Shaqiri – e quindi Kuzamanovic verrà schierato sulla mediana. Davanti ancora confermata la coppia Palacio e Icardi, che hanno dimostrato ormai un buon feeling.

WOLFSBURG I tedeschi perdono il centrale di difesa Naldo, pedina fondamentale della formazione biancoverde anche per la pericolosità in area avversaria sui calci piazzati. Davanti alla porta difesa da Benagl si schiererà dunque la difesa a quattro composta da Schfer e Knoche centrali con Vieirinha e Rodriguez sugli esterni. Davanti alla difesa confermata la coppia Guilavogui e Luiz Gustavo, la mente del Wolfsburg, mentre in avanti prenderanno posto i pericolosissimi De Bruyne e Schurrle sulle fasce a supporto dell’unica punta Bas Dost, alle cui spalle si muoverà il trequartista Caligiuri.

INTER (4-3-1-2): Carrizo; Santon, Ranocchia, Juan Jesus, D’Ambrosio; Guarin, Medel, Henanes; Kovacic; Palacio, Icardi. All. Mancini

WOLFSBURG (4-2-3-1): Benaglio; Vieirinha, Schafer, Knoche, Rodriguez; Guilavogui, Luiz Gustavo; Caliguri, De Bruyne, Schurrle; Dost. All. Hecking