Questa sera, ore 19, l’Inter ospita a San Siro il Celitc Glasgow per la gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League. La scorsa settimana, al Celtic Park, gli scozzesi hanno beffato gli interisti in zona Cesarini, portando a casa un 3 a 3 che ha lasciato tutti un po’ sbigottiti. Sia chiaro, la differenza tecnica fra le due formazioni è ben evidente, ma il calcio scozzese è di quelli ancora capaci di sorprendere anche gli esperti più cinici. Nonostante il pareggio-beffa, alla compagine di Mancini basterebbe comunque un pareggio, senza subire più di due goal (0-0, 1-1 o 2-2), per passare il turno. Andiamo a scoprire le probabili formazioni del match.

INTER Handanovic, non convocato contro il Cagliari per una botta alla caviglia, si siederà in panchina: al suo posto ancora Carrizo. In difesa confermato Santon, che però si sposta a destra per lasciare spazio al compagno Dodò, mentre al centro prenderanno posto Ranocchia e Juan Jesus. A centrocampo dovrebbe tornare Kuzmanovic, che comporrà il reparto insieme a Medel e Guarin, mentre sulla trequarti torna titolare Shaqiri che lunedì è stato lasciato in panchina proprio per averlo fresco nell’impegno europeo di questa sera. In avanti la coppia Icardi e Palacio; Podolski non convocato.

CELTIC Il mister degli scozzesi Ronny Deila dovrebbe confermare l’undici iniziale della gara di andata. Di fronte al portiere Gordon si posizionerà la linea difensiva a quattro composta da Matthews, Denayer, van Dijk e Izaguirre. Scott Brown e Biton davanti alla difesa, sugli esterni Armstrong e Mackay-Steven con Johansen nel ruolo di trequartista. In avanti dovrebbe partire dal primo minuto Griffiths, anche se il giovane Guidetti, eroe all’andata con il goal del 3 a 3 sullo scadere, scalpita per vestire una maglia da titolare.

INTER (4-3-1-2): Carrizo; Santon, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Guarin, Medel, Kuzmanovic; Shaqiri; Palacio, Icardi. All. Mancini

CELTIC (4-2-3-1): Gordon; Matthews, Denayer, van Dijk, Izaguirre; S.Brown, Biton; Armstrong, Johansen, Mackay-Steven; 28 Griffiths. All. Deila