Lazio e Fiorentina impegnate in trasferta in Europa League.
Il dato curioso è che entrambe affrontano l’unica rivale già sfidata in passato tra quelle che formano il proprio girone.
Il “déjà vu” dei biancocelesti in Turchia, in casa del Trabzonspor, risale alla Coppa Uefa 1994-95 (Terzo Turno), quando vinsero 2-1 grazie alle reti di Roberto Rambaudi e Paolo negro. Punto della bandiera per i turchi messo a segno da Unal.
I romani vinsero anche al ritorno, sempre per 2-1, con reti di Roberto Cravero e Marco Di Vaio e passarono il turno.
Quella dell’andata è l’unica vittoria di una squadra italiana a Trabzon (Trebisonda in italiano): l’Inter ha pareggiato e perso e un pari l’ha ottenuto anche il Cagliari.
C’è invece uno 0-0 nell’unica gara della Fiorentina giocata sul campo di Dnepropetrovsk. I viola, nella Coppa Uefa 2001-02, vinsero poi 2-1 al Franchi, con Cristian Adani ed Enrico Chiesa (Slabyshev per gli ucraini) e approdarono al secondo turno.
L’altro precedente del Dnipro è con il Napoli, nell’ultima Europa League (fase a gironi): vittoria ucraina per 3-1 e netto 4-2 dei partenopei al San Paolo.

Foto: Infophoto.