La Juventus e il Benfica: una storia che inizia 46 anni fa, per la precisione il 9 maggio 1968.
La gara, valida per le semifinali di Coppa Campioni, finì 2-0 per le “aquile” e sancì il passaggio del turno a favore dei portoghesi, visto che 6 giorni dopo, a Torino, la Juvetus fu battuta ancora, stavolta per 1-0.
Protagonista la “pantera nera” Eusebio, a segno sia all’andata che al ritorno (di Torres l’altra rete del primo match).
Il secondo confronto diretto tra Benfica e Juventus, giocato a Lisbona, risale al 4 marzo 1993 (andata dei Quarti di Coppa Uefa) e vide i “rossi” ancora a segno (2-1), grazie ad una doppietta di Vitor Paneira, intervallata da un rigore di Vialli. Al ritorno al Delle Alpi (17 marzo), la Signora seppe però riscattarsi, con un sonoro 3-0, firmato da Kohler, Dino Baggio e Ravanelli.
Da segnalare anche un’amichevole giocata a Lisbona il 6 agosto 2005 e vinta 2-0 dai bianconeri con acuti di Ibrahimovic e Trezeguet ed un’altra gara, giocata a Ginevra, finita 1-1 il 1 agosto 2012, con reti di Cardozo e Krasic.
Altre due gare giocate a Lisbona per la Juve: la prima il 30 novembre 1966 (2-0 con gol di Adolfo Gori e De Paoli), valida per i 16imi (ritorno) di Coppa delle Fiere e un’amichevole in casa dello Sporting (10 agosto 1994), finita 1-0 per i lusitani.

Foto: Infophoto.

Il trionfo juventino a Firenze nel turno precedente:

Il calendario bianconero di qui alla fine: