In serata conosceremo l’avversario che la nazionale di Antonio Conte dovrà affrontare agli ottavi di finale di questo Europeo. Le combinazioni possibili sono molte e solo una prevede l’avversario più abbordabile: la Repubblica Ceca. Le squadre più toste sono ovviamente Spagna e Croazia, ma attenzione a esultare per un eventuale accoppiamento favorevole: solitamente le squadre che nei sorteggi di Champions League esultano per aver pescato un avversario considerato facile, poi se ne pentono amaramente…

Scaramanzia a parte, gli spagnoli sarebbe il caso d’incontrarli più avanti, sperando ovviamente che il cammino dell’Italia possa proseguire oltre gli ottavi di finale. Per poter pescare la Repubblica Ceca al prossimo turno, dovrebbe verificarsi la contemporanea vittoria della Spagna sulla Croazia e della Repubblica Ceca ai danni della Turchia, meglio se con due gol di scarto. Non una cosa impossibile, ovviamente, ma certamente piuttosto complicata. In teoria, Spagna e Croazia potrebbero anche stringere un tacito accordo di non belligeranza: un pareggio consentirebbe alle Furie Rosse di confermare il primo posto e garantirebbe alla Croazia la certezza della seconda piazza. Appare dunque difficile pensare che le due compagini possano sfidarsi con un particolare furore agonistico… A meno che i balcanici non decidano di sfidare a testa bassa la Spagna per tentare di strapparle il primo posto nel girone, che garantirebbe (almeno in teoria) una parte del tabellone più abbordabile negli ottavi di finale. Con il secondo posto si andrebbe infatti incontro a Italia, Germania (o Polonia, che è ancora in lizza per la leadership del girone), Inghilterra e Francia. Tutte squadre che sarebbe meglio evitare.

Proviamo invece a immaginare un altro scenario: la Spagna batte la Croazia. A quel punto, i riflettori sarebbero doverosamente puntati Repubblica Ceca-Turchia. E se fossero gli uomini di Terim ad avere la meglio? In quel caso la squadra della mezza luna potrebbe essere ripescata tra le migliori terze. Qualora invece pareggiassero, sia la Repubblica Ceca che la Turchia andrebbero a casa, consegnandoci agli ottavi una tra Spagna e Croazia. Altro scenario ancora: le Furie Rosse vincono 1-0, con lo stesso risultato la Repubblica Ceca batte la Turchia. Essendoci parità in tutto, deciderà il fair play: cartellini gialli e rossi, ma anche il comportamento del pubblico. In questo caso, le imprese degli ultras croati potrebbero influenzare parecchio il giudizio finale.