Dopo la ruggine accumulata all’Anzhi, Samuel Eto’o ha iniziato a ingranare con il Chelsea con cui ha collezionato 33 presenze condite da 10 gol. Nei giorni scorsi l’ex attaccante nerazzurro aveva smentito le voci di un suo possibile ritorno all’Inter: “Lasciare il Chelsea? Sono voci false, voglio ribadire il mio amore per questo club. Ho grande rispetto per i miei superiori e i miei compagni di squadra. Adoro i tifosi e continuerò a dare il massimo per soddisfare gli interessi del Chelsea” aveva detto l’attaccante camerunense attraverso il suo profilo Instagram.

Ma l’ipotesi di una seconda primavera a Milano è tutt’altro che tramontata. Secondo le indiscrezioni raccolte da Leonardo.it, mercoledì sera si sono incontrati nella tarda serata a Londra l’agente del giocatore, Claudio Vigorelli, e il direttore sportivo dell’Inter, Piero Ausilio. Entrambi stanno lavorando a un clamoroso ritorno di Eto’o. Una tesi avvalorata dal fatto che la famiglia dell’attaccante vive ancora nel capoluogo lombardo. Il ritorno del Re Leone all’Inter è ancora possibile, magari proprio insieme all’indimenticato Josè Mourinho che dopo l’andata degli ottavi di Champions League ha dichiarato a Mediaset Premium: “Arriverà un momento in cui Abramovich deciderà che la mia avventura qui è finita. Quel giorno potrei tornare in Italia ed è normale pensare all’Inter”.

LEGGI ANCHE

Calciomercato Inter: da Hernanes a Guarin, i giocatori da cui ripartire

Calciomercato Inter: idea Mandzukic, addio agli argentini

Calciomercato Inter: Mourinho chiama Zanetti