Dopo il turno infrasettimanale che ha portato alla prima sconfitta in campionato e al conseguente aggancio da parte della Roma, la Juventus di Massimiliano Allegri prova a riscattarsi contro l’Empoli.

I toscani, reduci dalla battuta d’arresto contro il Sassuolo che è valsa la seconda sconfitta consecutiva, cercano di approfittare di un eventuale contraccolpo di Buffon e compagni per centrare la seconda vittoria nella Serie A 2014/2015 (l’unico acuto è al momento il 3-0 rifilato il 5 ottobre scorso al Palermo).

La partita si giocherà alle ore 18 allo Stadio Castellani sotto la direzione dell’arbitro Valeri, coadiuvato dagli assistenti Tonolini e Crispo, dal quarto uomo Petrella e dai giudici di porta Fabbri e Doveri.

Per quanto riguarda l’Empoli non ci sono giocatori squalificati, ma mister Sarri è chiamato a fare fronte alle assenze di Sepe e Guarente. Tra le certezze c’è l’esperto Tavano, che in avanti dovrebbe fare coppia con Maccarone, per il resto confermato Bassi in porta, Hysaj preferito a Laurini sulla destra e Croce chiamato a recuperare palloni in mezzo al campo. Zielinski in ballottaggio con Verdi (non al meglio) per giocare dietro le due punte.

La Juventus si avvicina alla seconda trasferta consecutiva in campionato con Allegri intenzionato a schierare un attacco tutto spagnolo formato da Morata al fianco di Llorente fin dal primo minuto. Per Carlos Tevez si profila quindi un avvio dalla panchina in vista della fondamentale partita di martedì in Champions League contro l’Olympiacos, mentre Pereyra è indiziato a prendere il posto di Lichtsteiner sulla fascia destra, con Pirlo in cabina di regia e Ogbonna, Bonucci e Chiellini in difesa. Indisponibili Barzagli, Cáceres, Evra e Pepe.

Probabili formazioni:

Empoli (4-3-1-2)Bassi; Hysaj, Tonelli, Rugani, Mario Rui; Vecino, Valdifiori, Croce; Zielinski; Tavano, Maccarone.

Juventus (3-5-2)Buffon; Ogbonna, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Marchisio, Pirlo, Pogba, Asamoah; Llorente, Morata.