Stephan El Shaarawy potrebbe aver concluso in largo anticipo la sua stagione. L’infortunio al piede destro occorsogli nei minuti finali di Lazio-Milan di sabato sera si è rivelato più grave del previsto: come riportato dal sito ufficiale rossonero, gli esami strumentali hanno evidenziato una “frattura composta alla base del quinto osso metatarsale del piede destro“, che obbligherà il Faraone ad almeno sei settimane ai box, con tanto di tutore rigido.

Nessuna operazione, almeno per il momento; dopo un mese e mezzo di terapia conservativa, il giocatore verrà sottoposto a nuovi esami per valutare lo stato delle cose. Il che significa che, nella migliore delle ipotesi, l’italo-egiziano non potrà tornare ad allenarsi prima di aprile inoltrato, data a cui va aggiunto il necessario periodo di preparazione per tornare a disposizione della squadra. Traduzione: a meno di miracoli, El Shaarawy rivedrà il campo soltanto nella prossima stagione. Con quale maglia non si sa: difficilmente il Milan vorrà puntare ancora su un giocatore così incline agli infortuni e capace di segnare la miseria di due gol negli ultimi due anni solari di campionato.

Photo credit: InfoPhoto