Alle 18.00 ore italiane, allo stadio Maracanà di Rio de Janeiro, l’Ecuador (26esimo nel ranking Fifa) sfiderà la Francia (17esima nel ranking Fifa) per la terza e ultima gara del Gruppo E dei Mondiali 2014. L’altra gara di questo girone si disputerà in contemporanea ed è il match tra Honduras e Svizzera.

Esiste un solo precedente tra i Blues e gli ecuadoregni risale a un’amichevole del 2008. In quell’occasione la Francia vinse 2-0 con una doppietta di Gomis.

L’Ecuador potrebbe ancora centrare la qualificazione agli ottavi di finale. I sudamericani giungono a questa sfida dopo la beffarda sconfitta 2-1 contro la Svizzera nella prima partita del girone. Nella seconda gara, invece, l’Ecuador è riuscito a vincere 2-1 contro l’Honduras. La Francia ha già sei punti e vorrebbe a tutti i costi il primo posto nel girone. La nazionale guidata da Deschamps ha passeggiato vincendo 3-0 contro l’Ecuador e si è sbarazzata della Svizzera con un sonoro 5-2. I Blues stanno disputando un buon Mondiale. Basta loro un pareggio per l’assoluta certezza del passaggio del turno e del primo posto nel girone.

Rueda dovrebbe schierare l’Ecuador con il 4-4-2. Il giocatore del Manchester United, Antonio Valencia, dovrebbe essere titolare a centrocampo. Il suo omonimo Enner Valencia troverà spazio in attacco. Il bomber ha già realizzato tre reti in questo torneo. Deschamps dovrebbe schierare la Francia con il 4-3-3. Mancherà lo squalificato Cabaye. Il c.t. potrebbe affidarsi al turnover. Potrebbero riposare Debuchy, Varane (gastrite, ma andrà in panchina), Evra, Valbuena e Giroud. Dirigerà la gara l’ivoriano Doue.

Ecuador (4-4-2): Dominguez, Paredes, Guagua, Erazo, W. Ayovi, A. Valencia, Noboa, Minda, Jefferson Montero, Caicedo, E. Valencia. All Rueda

Francia (4-3-3): Lloris, Sagna, Koscielny, Sakho, Digne, Pogba, Schneiderlin, Matuidi, Sissoko, Benzema, Griezmann. All Deschamps

LEGGI ANCHE:

Nuovo impegno per l’estate della Juventus

Allenatore donna: la misteriosa rinuncia alla panchina del Clermont

[polldaddy poll="8113584"]