Edin Dzeko giudicato guarito dallo staff medico della nazionale bosniaca. L’attaccante ha raggiunto i compagni a Zenica e si sta allenando in palestra, proseguendo il programma di recupero stilato dai medici della Roma.

Il commissario tecnico della Bosnia, Mehmed Bazdarevic, è molto fiducioso sul possibile impiego dell’attaccante nel cruciale match di sabato contro il Galles.

‘Dzeko a breve tornerà ad allenarsi sul campo insieme ai compagni. Credo e spero che possa farcela per giocare sabato’.

A Trigoria, su questo punto, sono molto pessimisti. Nel senso che sanno che alla fine Dzeko giocherà già sabato, forse partendo dalla panchina, nonostante le raccomandazioni date al calciatore prima di partire: evitare di forzare, rendersi disponibile al massimo per la partita di mercoledì a Cipro.

Le pressioni della stampa locale sulla Nazionale bosniaca sono forti. Cè molta delusione perché la Bosnia è quasi fuori dagli Europei, quarta alle spalle di Galles, Belgio e Israele.

La Bosnia deve ottenere sei punti dalle gare contro Galles e Cipro per sperare nello spareggio: Bazdarevic è sulla graticola e sta chiedendo a tutti uno sforzo in più, Dzeko compreso.

Dzeko si è infortunato nel corso di Roma-Carpi. Distorsione al ginocchio destro la diagnosi, con prognosi di 21-28 giorni. Nel migliore dei casi l’attaccante sarebbe dunque dovuto rientrare nella trasferta di Champions League di Leverkusen.

Dovesse giocare già sabato, il rientro di Edin Dzeko sarebbe anticipato di circa dieci giorni. Una enormità visto la tabella stilata dallo staff medico della Roma. I giallorossi sono molto preoccupati per il pericolo di ricadute.