Quello di oggi potrebbe essere il giorno decisivo per la firma sul rinnovo del contratto di Donnarumma con il Milan. Il club rossonero ha proposto un contratto fino al 2022 a 4 milioni di euro a stagione a salire. Le ultime dichiarazioni del portiere, rilasciate al magazine Vanity Fair, lasciano trasparire molto ottimismo.

“Sto cercando casa a Milano“, le parole di Gigio “Voglio un appartamento grande per ospitare i miei familiari. Il centro della città è stupendo, perciò vorrei stabilirmi in quella zona”.

Una frase che sa di permanenza, ma Mino Raiola sarà d’accordo? “Donnarumma è il Maradona dei numeri uno, bisogna solo lasciarlo crescere in pace. Non è uno schiavo e non è neanche un robot. Su di lui c”è la fila con undici squadre intressate”, il pensiero del procuratore.

Oggi, poi, sono arrivate le dichiarazioni di Fassone, che ha provato a chiarire la situazione con l’uso di una metafora. “Trattare con Donnarumma è come corteggiare una donna bellissima, ma in questo caso c’è qualcuno di traverso che evidentemente sa fare bene il proprio mestiere”, le parole del dirigente rossonero in una intervista rilasciata a Radio 24.

Sull’argomento si sono espressi anche i tifosi, questo uno stralcio del comunicato diffuso pochi giorni fa dalla Curva Sud: “A Gigio chiediamo di dimostrare ancora una volta carattere e amore per il Milan, ma con fatti concreti, perché purtroppo l’amore non si alimenta solo con i baci ma anche con grandi gesti”.