La Roma non ha ancora perso le speranze di ingaggiare Massimiliano Allegri, impegnato in quel grottesco tira-e-molla con il Milan del quale abbiamo parlato fino al voltastomaco; ma, ben consapevole che ciò che passa per la mente di Silvio Berlusconi è imperscrutabile dall’esterno, sta iniziando a pensare alle alternative. Ed è di questi minuti la notizia che in cima alla lista si è fatto largo un altro nome in salsa rossonera, quello di Roberto Donadoni (foto by InfoPhoto).

Ne parla sul proprio sito Gianluca Di Marzio, sottolineando che comunque non sarà facile strappare il bergamasco dalle soffici mani di Tommaso Ghirardi. D’altra parte, è chiaro che in casi come questi l’ambizione del tecnico è l’elemento decisivo, e Donadoni, che a Parma si è rilanciato dopo le non indimenticabili esperienze in azzurro (nazionale e Napoli), è sicuramente tentato da un’avventura di prestigio come quella profilatagli dai giallorossi.

Dopo Liedholm e Capello, in attesa di Allegri e/o Donadoni – senza dimenticare l’antico sogno proibito chiamato Carlo Ancelotti – la Roma punta forte su un altro ex rossonero per tornare grande.