Eurosport non ci sta. L’assegnazione dei diritti tv della serie A, che ha visto la Lega Calcio fare da mediatore vincente nella diatriba che vedeva contrapposte Sky e Mediaset, non è andata giù all’azienda che quest’anno celebra i 25 anni di trasmissione in diretta di eventi sportivi. Questo quanto annunciato: “Eurosport prende atto della decisione della Lega Serie A sull’assegnazione dei diritti. Riteniamo che questa assegnazione sia contraria alle regole descritte nell’invito ad offrire redatto dalla Lega Serie A e stiamo valutando tutte le opzioni, incluse quelle legali”.

Eurosport aveva presentato un’offerta per il pacchetto D, quello delle 12 squadre considerate minori. Di fatto, se si fosse aggiudicata l’asta, riguardante le già citate 12 squadre di serie A escluse dai pacchetti A e B, Sky non avrebbe potuto più offrire “tutto il calcio” italiano per la prima volta dopo tanti anni. Mediaset, che non aveva un reale interesse per il pacchetto D, si sarebbe trovato un avversario fin troppo scomodo. Ora vedremo come la diatriba andrà avanti.

LEGGI ANCHE

Accordo diritti tv calcio: a Sky tutta la serie A, i big match anche a Mediaset

Diritti Tv Serie A: c’è l’accordo tra Sky e Mediaset, la Lega Calcio perde 150 milioni di euro

Diritti tv Serie A: ecco cosa succede senza l’accordo tra Mediaset e Sky