Diego Milito non ha ancora svelato cosa ne sarà del suo futuro ma già i rumors girano. C’è chi dice che tornerà in Argentina, chi invece che rimarrà ancora all’Inter. Il Principe, in un’intervista a Sportmediaset, ha annunciato a proposito della possibilità di un rinnovo del contratto con l’Inter, in scadenza a fine stagione: “Per me non ci sarebbe alcun problema a firmare in bianco e rimanere in nerazzurro un’altra stagione. L’ho detto parecchie volte: qui all’Inter mi trovo benissimo, mi vogliono bene e questa è la cosa più importante. Mi sento a casa mia. Però ora non penso a quello che succederà a giugno: per ora mi godo questo momento con la squadra e l’unica cosa che mi interessa è tornare a giocare”.

A proposito del suo 2013 e in vista del 2014, l’attaccante nerazzurro dichiara: “È stato un anno particolare, durissimo per me specialmente per l’infortunio al ginocchio, che è stato lungo, il più brutto della mia carriera. Poi, quando stavo per tornare ad un livello alto di condizione, mi sono fatto male al retto femorale e sono rimasto fuori per altri due mesi. Purtroppo, dopo un lungo infortunio, sono cose che possono capitare. Il mio sogno per il 2014? Tornare in campo. Sinceramente non ce la faccio più a stare fuori ed allenarmi da solo. È brutto”.

Milito infortunato: il dramma del Principe, l’esempio di Inzaghi

Calciomercato Inter: vice Milito, ecco perchè hanno preso Rocchi

Baresi Inter, ecco la Regina nerazzurra: ‘Milito e Palacio i miei idoli, sogno la Nazionale’