Mattia De Sciglio è rientrato ieri dalla Cina per effettuare le visite mediche con la JUventus. L’esterno si appresta a lasciare il Milan ed a firmare un quadriennale da 2,5 milioni di euro. Allegri ritrova così l’esterno che aveva contribuito a lanciare tra i professionisti. La Vecchia Signora verserà 12 milioni di euro per il cartellino dell’esterno.

De Sciglio è cresciuto nel Milan, dove ha esordito nel 2011. Da allora ha messo insieme 110 presenze, senza gol. In Nazionale sono 31 i gettoni, anche in azzurro, però, non è ancora arrivata la prima rete.

Ieri all’arrivo a Malpensa De Sciglio non era stato di molte parole. “Sono molto stanco del viaggio, non è ora di parlare”, la dichiarazione del calciatore al nugolo di giornalisti presenti allo scalo milanese, dove De Sciglio era giunto con un volo proveniente da Helsinki”.

La sensazione è che, risolta la trattativa De Sciglio, ora la Juventus si fiondi su Bernardeschi, ormai in rotta di collissione con i tifosi della Fiorentina, che hanno contestato alcune dichiarazioni del fantasista, in cui apriva alla cessione ai bianconeri.

Intanto, la coppia Marotta Paratici valuta anche l’acquisto di Emre Can, l’esterno tedesco del Liverpool potrebbe profilarsi grazie alle trattative a rilento per il rinnovo con i Reds.