Gonzalo Higuain potrebbe siglare il contratto con l’ingaggio più alto dell’intera storia azzurra. Aurelio De Laurentiis avrebbe infatti già iniziato le grandi manovre per trattenere il Pipita, inseguito da tempo dalle big di mezza Europa.

Per respingere gli attacchi, ora il patron azzurro avrebbe intenzione di sottoporre ad Higuain ed il suo entourage una proposta da mille una notte.

Ingaggio fino al 2020 da 7,5 milioni di euro a stagione (attualmente l’argentino ne guadagna 5,5) con clausola rescissoria che andrebbe a superare i 100 milioni di euro.

Sull’argentino sarebbe molto vivo l’interesse di Bayern Monaco (che ha individuato nel Pipita l’uomo giusto per sostituire Robert Lewandovski)

Higuain si è integrato alla perfezione con l’ambiente napoletano. I suoi festeggiamenti a fine partita sotto la curva B sono ormai diventati un must. Ora De Laurentiis vuole trattenerlo per farlo divenire, una volta di più, una colonna del Napoli che verrà.

Già, ma cosa accadrà se una big gli offrirà un contratto alle stesse cifre, o addirittura superiori? Higuain farà prevalere le ragioni del cuore o del portafogli?

Intanto, c’èda registrare il cambio di rotta del presidente partenopeo, che solo qualches ettimana fa aveva puntato il dito contro l’argentino, indicandolo come uno dei responsabili della flessione azzurra (che a febbraio ha messo in fila sconfitta con la Juventus, eliminazione dall’Europa League e pari contro Milan e Fiorentina).

‘E’ ingrassato, ha un chilo e mezzo da smaltire’, dichiarò il produttore cinematografico. Che la ragione sia il timore di pagarlo a peso d’oro?