DAZN (si pronuncia “Da Zone”) è arrivato in Italia. Si tratta una piattaforma di streaming televisivo con una logica sostanzialmente simile a quella di Netflix, con la differenza che DAZN è specializzato nello sport ed in particolar modo nel calcio.

DAZN, chi è?

DAZN è una piattaforma streaming inglese di proprietà di Perform Group ed è sorta nel 2015 seguendo la logica utilizzata da Netflix. Dunque, niente parabola o cavo ma Internet come accesso ai contenuti. Perform Group, in precedenza nome semi sconosciuto in Italia, alcuni mesi fa salì alla ribalta della cronaca sportiva per avere acquistato una parte dei diritti televisivi del Campionato di Calcio della Serie A e della Serie B. DAZN ha già avuto un buon riscontro in altri Paesi come la Germania ed il Giappone e conta di replicare il successo anche in Italia per rimanere oltre al 2021, data di scadenza dei diritti televisivi acquistati.

DAZN, l’offerta

In Italia, in particolare, la piattaforma trasmetterà in esclusiva, nei prossimi 3 anni, 114 partite del Campionato di Calcio di Serie A all’anno, cioè 3 partite a settimana. Inoltre, DAZN ha acquisito i diritti TV delle 472 partite di Serie B fino al 2021. Per quanto riguarda il massimo campionato di calcio italiano, la piattaforma, ogni settimana, trasmetterà l’anticipo delle 20.30 del sabato sera, il lunch-time della domenica alle 12.30 e una partita in programma la domenica pomeriggio alle 15.

Tutte le partite saranno trasmesse in HD e i clienti della piattaforma, grazie all’offerta On Demand, potranno rivedere in ogni momento gli highlights di tutte le partite che si sono persi. Oltre al calcio italiano, chi si abbonerà alla piattaforma di streaming televisivo potrà guardare anche La Liga, la Ligue 1, la Coppa di Lega Inglese, la Coppa D’africa Delle Nazioni, la Copa Libertadores, la PDC Darts, la MLB, la NHL ed accedere a molti altri contenuti tutti legati allo sport.

L’abbonamento costa 9,99 euro al mese e i clienti potranno disdire in ogni momento senza incorrere in alcuna penalità. Il primo mese è gratis. L’abbonamento può essere pagato tramite carte di credito o PayPal.

DAZN, come vederlo

DAZN sarà fruibile attraverso più piattaforme, proprio come Netflix. Nello specifico, la piattaforma sarà fruibile da Smart TV, PC, smartphone, tablet e console (PlayStation 4 o Xbox One). Inoltre, ogni account potrà essere utilizzato simultaneamente su due dispositivi. Dunque, per esempio, le partite si potranno vedere simultaneamente sulla TV di casa e attraverso uno smartphone, magari mentre si è in viaggio.

Inoltre, DAZN ha stretto un accordo di ritrasmissione delle partite con Sky e Mediaset Premium. Questo significa che gli abbonati a questi servizi di Pay TV potranno accedere alle partite trasmesse da DAZN ma solo attraverso un canale in streaming. Gli abbonati a Mediaset Premium gratuitamente, mentre gli abbonati a Sky dovranno comprare degli appositi ticket.