Gigi Datome sarà il quarto italiano nella Nba 2013-14, dopo Bargnani, Belinelli e Gallinari.

Prenderà parte ai Detroit Pistons allenati da Maurice Cheeks in cerca di rilancio dopo quattro stagioni negative e senza playoff. Datome arriva in Michigan con la fama di tiratore da tre, uno dei principali problemi dei Pistons nella passata stagione (foto by InfoPhoto).

Gigi giocherà da ala piccola e ritroverà Jonas Jerebko, svedese ex Biella.

La notizia è stata pubblicata dallo stesso cestista sul suo profilo Facebook e poi rilanciato pure su Twitter. “Ho deciso di diventare un giocatore dei Detroit Pistons. Penso che possa essere il posto giusto per permettermi di fare un ulteriore salto di qualità nella mia carriera e per realizzare il sogno di una vita. Sono molto eccitato all’idea di unirmi al gruppo dei giocatori di Detroit. Voglio ringraziare la mia famiglia, il presidente Toti, tutta la Virtus Roma e con lei i suoi tifosi per il loro continuo supporto e augurare alla Virtus il meglio per il futuro”.

Per Datome pronto un biennale da 3,5 milioni di dollari (complessivi): l’annuncio ufficiale è atteso per domani, quando i team Nba potranno iniziare ad annunciare gli acquisti di free agent.