Damiano Tommasi, 41 anni, tornerà a calcare i terreni di gioco. Incredibile la decisione del presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, che riprenderà a giocare con il La Fiorita, club che partecipa al campionato di San Marino.

Un ritorno in campo di stampo ‘europeo’ per l’ex centrocampista di Verona e Roma. Il La Fiorita, infatti, disputerà i preliminari di Europa League contro il Vaduz.

E chissà che, proprio grazie all’apporto di Tommasi, il La Fiorita non riesca a compiere un autentico miracolo, superando il primo turno preliminare.

A luglio, dunque il La Fiorita affronterà il Vaduz in due partite speciali. “Mi sto allenando, spero di essere pronto. Perché sono tornato a giocare? L’ho fatto per i miei figli, voglio che vedano il loro papà giocare. Sto lavorando molto”.

L’annuncio di Damiano Tommasi è giunto a margine della presentazione del corso “AIC – Ancora in Carriera Manager”. “Quel che il La Fiorita mi ha offerto è una sfida. L’ho accettata con entusiasmo. Era parecchio che non attendevano il sorteggio di Europa eague. Adesso quel che voglio è accrescera la mia esperienza calcistica”.

Damiano Tommasi è nato a Negrar il 17 maggio 1974. Cresciuto nelle giovanili di Negrar e San Zeno, Tommasi si trasferisce al Verona nel 1990.

Nel 1993 l’esordio con il Verona. Tre anni più tardi il grande salto nella Roma. Con i giallorossi vive un decennio condito dalla vittoria dello scudetto nel 2001. Poi, a 32 anni il trasferimento al Levante. La carriera professionistica prosegue al Qpr ed infine al Tianjin Teda, club in cui chiude nel 2009.

Poi giunge il calcio per divertimento. Dal 2009 al 2015 Damiano Tommasi disputa 40 partite (con sei gol) nel Sant’Anna d’Alfaedo, club dilettantistico della provincia veronese.

Adesso la nuova avventura con il La Fiorita. Una scelta simile fu compiuta da un suo ex compagno di squadra, Aldair Nascimento do Santos, conosciuto al pubblico calcistico semplicemente come Aldair. Il brasiliano appese le scarpe al chiodo nel 2005 (dopo aver giochicchiato nel Rio Branco, il suo ultmo club).

Due anni dopo rivediamo però ‘Pluto’ tra i sammarinesi del Murata Murata, club con cui gioca 10 volte.