Crotone-Juventus 0-2 nel recupero della 18esima giornata di Serie A e bianconeri che allungano in vetta su Roma (ora a -7) e Napoli (-9). La squadra di Allegri ha dovuto sudare più del previsto per aver ragione dei calabresi, ottenendo il doppio vabtaggio solo nella ripresa, grazie ai gol di Mandzukic ed Higuain.

La Juventus scende in campo con un turn over molto moderato. Buffon in porta, linea a 4 con Dani Alves, Rugani, Bonucci e Alex Sandro, Rincon-Khedira a far da diga a centrocampo e Pjaca, Dybala e Mandzukic a far da sostegno ad Higuain. Riposo dunque per Chiellini Lichtsteiner, Cuadrado e Pjanic. Dall’altra parte, Nicola va di 4-4-2 e si affida alla coppia d’attacco Tonev-Falcinelli.

Nei primi 45′ c’è tanto possesso palla Juve, ma le occasioni sono poche per gli ospiti. Alla mezz’ora è bello il cross di Dybala che trova la deviazione al volo di Higuain, che si spegne sul fondo.

L’occasione d’oro per la Juventus capita proprio allo scadere della prima frazione. In realtà si tratta di una doppia occasione perché ci provano Pjaca di testa, e poi di seguito Dybala. Il Crotone si salva prima con Cordaz e poi con un intervento sulla riga di Ferrari.

Le squadre vanno al riposo ma la sensazione è che è solo questione di tempo: da un momento all’altro la Juventus passerà. Al 15′ ecco che il punteggio si sblocca: ci prova Asamoah di testa, il Crotone si salva, ma sulla ribattuta arriva Mandzukic che con un diagonale fa 1-0.

Gara ora sul velluto per i bianconeri che arrivano al raddoppio con Higuain, che sfrutta un assist del neoentrato Pjanic. 2-0 Juventus e fuga vera per i campioni d’Italia, che ora hanno scavato un solco sulle inseguitrici.