Come da previsioni, anche della redazione di Leonardo.it, Cristiano Ronaldo ha vinto il Pallone d’Oro 2013. L’asso portoghese del Real Madrid è stato incoronato miglior giocatore del mondo per l’anno solare appena trascorso nella sfarzosa cerimonia di Zurigo, alla presenza di tante stelle del calcio mondiale attuale e passato (tra gli altri: Ibrahimovic, Dani Alves, Neymar, Heynckes, Pogba, Klopp, Thiago Silva, Ronaldo, Zidane, Karembeu, Pelé, Cafù, Amarildo etc etc), al cospetto di un Ruud Gullit trasformato in un anchorman coi controfiocchi e, ovviamente, in faccia ai suoi due rivali, Franck Ribery e Leo Messi (vestito, se possibile, in maniera ancora più spaventosa dell’anno scorso). Rispettivamente, il rivale numero uno per il successo finale e il rivale numero uno in assoluto, nonché colui che si era aggiudicato il premio individuale più prestigioso nelle precedenti quattro edizioni. Per Cristiano Ronaldo si tratta della seconda incoronazione, a cinque anni di distanza dalla prima del 2008, quando ancora giocava con la maglia del Manchester United .Grande la commozione di Ronaldo, accompagnato sul palco dal figlio.

Jupp Heyckens, condottiero del Bayern Monaco campione d’Europa, è stato insignito del premio come Miglior Allenatore del 2013. Zlatan Ibrahimovic si è invece aggiudicato il Premio Puskas per il miglior gol del 2013 (la rovesciata contro l’Inghilterra con la maglia della Svezia). A Pelé è andato il Prix d’Honneur, una sorta di Pallone d’Oro alla carriera.

Questa la squadra dell’anno: Neuer; Dani Alves, Ramos, Thiago Silva, Lahm; Iniesta, Xavi, Ribery; Ronaldo, Ibrahimovic, Messi

LEGGI ANCHE

Pallone d’Oro 2014: Leonardo.it celebra già il suo vincitore

Pallone d’Oro 2013: Ribery ci crede, ma dalla Francia dicono Cristiano Ronaldo

Pallone d’Oro 2013 candidati: Ribery guida la carica dei 23 pretendenti al trono di Re Messi