Cristiano Ronaldo è gay? Il sospetto arriva da un sito scandalistico francese, staragora.com, che ha paparazzato il campione portoghese del Real Madrid a bordo di una barca a Saint Tropez in esclusiva compagnia maschile.

Molto poco per sospettare l’omosessualità di Ronaldo, così staragora.com ci mette pure il carico da dieci. Ovvero una foto in cui il calciatore si fa spalmare una crema sulle spalle da un amico.

Poi arriva la sentenza: “Cristiano Ronaldo preferisce passare il suo tempo in compagnia di maschi, abbronzati e muscolosi”.

Cristiano Ronaldo

straragora

Cristiano Ronaldo[/caption]

Insomma, al povero Cristiano non gli viene perdonato nulla. Ora è attaccato per la sua fama di impenitente latin lover, ora per amicizie troppo maschili, abbronzate e muscolose.

L’asso delle merengues ha chiuso da qualche mese la sua relazione con la supermodella russa Irina Shayk (consolatasi tra le braccia dell’attore americano Bradley Cooper).

L’addio si è consumato tra gennaio e febbraio, quando la splendida Irina gliene disse quattro: “Cristiano mi faceva sentire brutta e infelice e io non credo negli uomini che mi rendono infelice. Sono bambini. Non uomini”.

Poco male per Cristiano Ronaldo, avvistato recentemente in compagnia della modella britannica Cara Delevingne in occasione del Grand Prix di Montecarlo.

Non solo. Ronaldo avrebbe ricevuto continue richieste di appuntamento da parte di una sua vecchia fiamma, Raffaella Fico. La showgirl, ex di Mario Balotelli, con cui aveva avuto un flirt nell’ormai lontano 2009.

“Dopo Irina i miei pensieri sono tutti per mio figlio”, ha dichiarato Cristiano Ronaldo qualche settimana fa in una intervista rilasciata a Chi “Voglio fare di tutto per rendere Cristiano junior felice”. Cristiano Ronaldo Junior oggi ha 4 anni. La sua nascita, secondo quanto riportò il Daily Mirror, fu frutto di un rapporto avuto dal campione del Real Madrid con una cameriera di Los Angeles. “Mi sono accordato con sua madre, che preferisce non svelare la sua identità. Il bambino sarà sotto la mia esclusiva tutela”, spiegò Cristiano.

Zlatan e Gerard

Il caso di Cristiano Ronaldo ricorda molto da vicino quello che investì Zlatan Ibrahimovic e Gerard Piquè, all’epoca entrambi calciatori del Barcellona.

I due furono paparazzati in pose vagamente romantiche, mano nella mano. Tanto bastò a far scoppiare il gossip e, soprattutto, l’ironia del web che massacrò con salaci battutine attaccante e difensore.

Lo svedese, noto per la sua spocchiosità quanto per la sua schiettezza, replicò a muso duro a quelle insinuazioni sui suoi gusti sessuali.

“Io gay? Fai una cosa, portami tua sorella o tua cugina”, disse Zlatan ad un giornalista.