Cristiano Ronaldo, il super campionissimo del Real Madrid, Pallone d’oro 2014, la stella del calcio più pagata al mondo e che stando alla scena gossipara sembrerebbe interessato allo sport tanto quanto allo star-system, ha dimostrato di avere anche un cuore. La rivista francese So Foot – notizia ripresa e diffusa anche da The Guardian – ha rivelato che il fuoriclasse portoghese ha devoluto 7 milioni di euro in beneficenza all’associazione mondiale Save the Children per soccorrere le vittime del terrificante terremoto del Nepal. CR7 sembra la sigla di un automa ma il calciatore lusitano è tutt’altro che un automa, e oltre alla lauta donazione si è distinto poi per aver incoraggiato i follower dei suoi profili social a effettuare donazioni a beneficio di associazioni riconosciute.

La cosa sorprendente per chi non conoscesse la persona che sta dietro il calciatore e dietro il vip è che Cristiano Ronaldo non è in realtà nuovo a questo tipo di iniziative umanitarie. Lo scorso anno infatti l’asso madridista ha stanziato circa 80.000 euro per consentire a un bambino di dieci anni di essere sottoposto a un delicato intervento chirurgico al cervello. Più di dieci anni fa invece, in occasione del devastante Tsunami che nel 2004 aveva mietuto migliaia di vittime, aveva deciso di recarsi in Indonesia per aiutare direttamente e tramite associazioni onlus la popolazione colpita dall’immane tragedia, e questo dopo aver visto una fotografia con una bambina che indossava la casacca della nazionale portoghese con il suo nome.