Una domanda, molto semplice: Cristiano Ronaldo, posso dormire con te questa notte?”. Durante una conferenza stampa ti aspetti di tutto, ma non di certo che qualcuno ti chieda di trascorrere la notte assieme. Nessun allarmismo, però: la domanda è arrivata da un bambino.

Nella mixed zone, dopo il successo del Portogallo sulla Svezia, ecco che il piccolo si intrufola e chiede davanti a tutti: “Posso dormire questa notte con te?”