Una grave mancanza di rispetto“. Così il Real Madrid, per bocca di Carlo Ancelotti, ha definito il video messo in circolazione dal quotidiano britannico The Independent nel quale si può ammirare il presidente della FIFA, Sepp Blatter (foto by InfoPhoto), mentre dice apertamente di preferire Leo Messi a Cristiano Ronaldo (e fin qui cosa evitabile, ma non grave), per poi prodursi in un’improbabile quanto sciocca imitazione dell’asso portoghese delle merengues.

Blatter inizialmente tesse le lodi del fenomeno del Barcellona, definendolo “un bravo ragazzo, il figlio che ogni madre e ogni padre vorrebbe avere, un uomo gentile“. Poi, passa a parlare del rivale Ronaldo, o “quell’altro”, come lo apostrofa amorevolmente il capo dei capi della politica calcistica. “Quell’altro è come un comandante sul campo di battaglia“, dice Sepp, ma non per sottolinearne le doti di leadership, quanto per sbeffeggiarne la presunta seriosità. E, per sottolineare meglio il concetto, ecco che, tra lo stupore degli astanti, il vecchio volpone si alza in piedi e prende a scimmiottarne le movenze.

Almeno, quelle che secondo lui sono le movenze del portoghese: per quanto ci riguarda, sembra più una volgare imitazione del passo del gallo di Mick Jagger, oppure di un marinaio sbronzo sul ponte di una baleniera. Dulcis in fundo, l’ultimo sberleffo: “Ronaldo spende più soldi dal parrucchiere che in altre cose“. Uau. Impossibile non definire questo teatrino sconveniente (vedasi polemiche relative all’assegnazione di vari Palloni d’Oro), offensivo e patetico.