Follie di mercato. Stando alle recenti indiscrezioni, alcuni club sarebbero pronti a mettere sul piatto 180 milioni per aggiudicarsi Cristiano Ronaldo.

Cristiano Ronaldo: tre Nazioni se lo contendono

CR7, un marchio che non conosce crisi. Sabato la riconferma,  una doppietta che ha spento sogni e speranze juventine. E ora ‘A Bola’ lancia la clamorosa indiscrezione: in estate alcuni club sarebbe disposti a ricoprire d’oro la Casa Blanca, per potersi fregiare della sua classe. “La bomba più grossa del mercato estivo”, così commenta il quotidiano portoghese. Francia, Inghilterra e Cina le Nazioni che sarebbero disposte a farsi sotto, per il Pallone d’Oro in carica, legato alla causa madridista fino al 2021.

Cristiano Ronaldo: “Addio? Niente è impossibile”

In Ligue 1 spunta, puntuale il Psg, che deve ancora colmare il vuoto lasciato dall’addio di Ibrahimovic. Ma anche a Monaco si pensa alla clamorosa operazione, reinvestendo il tesoro ricavato dalla possibile cessione di Mbappé. Dal 18enne francese, il club del Principato potrebbe arrivare a ricavare fino a 135 milioni, forse proprio dal Real Madrid. Secondo ‘A Bola’, anche la Premier League è una ipotesi concreta. Sulle tracce di CR7 ci sarebbe il Manchester United, che pensa al clamoroso ritorno dopo essere stata costretta a rinunciare al primo obiettivo per l’attacco, Antoine Griezmann dell’Atletico Madrid. A Manchester Ronaldo è rimasto sei anni, dal 2003 al 2009, e conserva lì tuttora ottimi rapporti. Anche se col tecnico in carica, Jose Mourinho, non ha precedenti idilliaci. Infine, eccoci al campionato cinese. In continua espansione, he avrebbe in Ronaldo pure un formidabile testimonial, per catalizzare l’attenzione del grande pubblico. I club andranno l’assalto del fuoriclasse brasiliano o si tratta di fantamercato? Solamente le prossime settimane sapranno dircelo, e a quel punto spetterà al Real trarre le proprie decisioni. “Niente è impossibile”, il commento alle indiscrezioni di Ronaldo, intercettato dai cronisti all’aeroporto di Lisbona.