Sono tantissimi i tifosi milanisti che, anche alla luce dell’ultima campagna acquisti poco pregnante, si stanno ponendo delle domande circa la voglia o meno di Silvio Berlusconi d’impegnarsi ancora con il Milan (CLICCA QUI PER LE ULTIME NEWS A RIGUARDO). Ricevo e pubblico molto volentieri un articolo di Daniel Speranza, giovane tifoso rossonero, che giustamente si chiede se il Presidente abbia ancora voglia di dire la sua.

Berlusconi, vende o spende?

Berlusconi, vende o spende? Questa è la domanda che ogni tifoso milanista, ogni VERO tifoso milanista si pone ogni giorno. E nel vero senso della parola, vendere. Abbiamo assistito negli ultimi anni ad un Milan contrastante ed incostante, prima lo scudetto e poco dopo un ottavo posto, cos’è andato storto? Vi voglio dire la mia. Silvio Berlusconi. Dopo ormai ventinove anni di presidenza che si sia davvero stufato di stare dietro ad una società importante come l’Ac Milan? Ci ha regalato le più grandi gioie sportive della nostra vita, ci ha fatto vincere ogni singolo trofeo disponibile, ci ha fatto vivere sul campo i migliori giocatori nella storia del campionato Italiano, ma ci ha fatto anche piangere, chi può negarlo? Perché si, un vero tifoso piange nei momenti più tristi, nei momenti più tristi della nostra storia probabilmente, allenatori incapaci, giocatori mediocri strapagati sia come cartellini che come ingaggi, ed investimenti sbagliati. E da qui sorge la domanda, perché non vendere? Se davvero la passione e il tempo sono esauriti, lasci il Milan in mani più vogliose e appassionate, saremmo sempre in debito con lei presidente, ma è giunto il momento di lasciare il Milan a chi davvero ci tiene, a chi ha davvero voglia di tornare a vincere. Presidente, o vende o spende.

Berlusconi Casa Milan: Re Silvio è tornato, ecco le prime mosse di mercato

Balotelli lascia il Milan: dalla mela marcia al Liverpool, storia di un amore in stile Berlusconi