Intervento chirurgico per Ciro Esposito.

Il tifoso napoletano, ricoverato da oltre un mese e mezzo in terapia intensiva al Policlinico Gemelli di Roma, ha subito un’ulteriore operazione dopo essere stato ferito a colpi di arma da fuoco dall’ex ultrà romanista Daniele De Santis prima della finale di Coppa Italia disputatasi lo scorso 3 maggio tra il Napoli e la Fiorentina.

Si apprende da fonti mediche: « Dopo la pregressa lobectomia superiore destra e l’intervento eseguito martedì, Ciro Esposito è stato ieri sottoposto ad un’ulteriore operazione  chirurgica ».

Il professor Massimo Antonelli, direttore del Centro Rianimazione dell’ospedale,  ha specificato: « Dialisi, supporto ventilatorio parziale e  nutrizione artificiale stanno proseguendo. La prognosi resta riservata ».

Il giovane, rimasto gravemente ferito al torace in seguito agli scontri avvenuti prima dell’inizio del match, continua a presentare condizioni fisiche altalenanti tra nuovi interventi e piccoli miglioramenti.

Intanto proseguono le indagini su quanto accaduto quel maledetto sabato, come continuano ad arrivare alla famiglia messaggi e attestati di solidarietà.

Anche Diego Armando Maradona ha voluto postare in rete una foto personale con la maglietta della Nazionale argentina ed una dedica.

« Per Ciro, con tutto il mio cuore. Una pronta guarigione. Forza, Diego », le parole del campione a supporto del ragazzo.

(foto by Infophoto)