Ancora lui, sempre lui. Peter Fill è vincitore per la seconda volta consecutiva della coppa del mondo di discesa libera.

Colpo di coda

Il 34enne di Bressanone si era laureato l’anno scorso campione nella disciplina veloce. Una stagione entusiasmante culminata dal trionfo nella libera monumento di Kitzbhuel. Streif domata quest’anno da Dominik Paris, che al suo compagno soffia il successo per 8 centesimi sul pendio di Aspen, ultimo appuntamento 2017. Giunto secondo, Peter conquista 80 punti e chiude in cima alla classifica con 80 punti. 33 in più di Jansrud, che porta a casa 24 punti data l’undicesima posizione di oggi. 431 nella graduatoria di discesa, mentre Fill sale a 454.

Peter Fill, campione indiscusso

Maggiore la soddisfazione dell’italiano rispetto a un anno fa. Se infatti l’infortunio occorso a Svindal aveva guastato in parte la festa, adesso la vittoria è limpida come il sole. Vero, non ha conquistato successi in stagione, ma i podi sono ben 5. Terzo nella specialità l’altro azzurro Paris che tocca quota 371 punti. Regna il movimento azzurro, che ha vissuto l’unico momento difficile nei mondiali di St. Moritz.

Classifica finale

Primo classificato: Peter Fill (ITA) Punti totali: 454; Risultati utili: 8, Miglior risultato: 2°; Peggior risultato: 22°; Media: 56

Secondo classificato: Kjetil Jansrud (NOR) Punti totali: 431; Risultati utili: 7; Miglior risultato: 1°; Peggior risultato: 12°; Media: 61

Terzo classificato: Dominik Paris (ITA): Punti totali: 371; Risultati utili: 8; Miglior risultato: 1°; Peggior risultato: 25°; Media: 46

Quarto classificato: Beat Feuz (SUI) Punti totali: 259; Risultati utili: 7; Miglior risultato: 3°; Peggior risultato: 14°; Media: 37

Quinto classificato: Erik Guay (CAN) Punti totali: 255; Risultati utili: 6; Miglior risultato: 4°; Peggior risultato: 6°; Media: 42

Sesto classificato: Hannes Reichelt (AUT) Punti totali: 253; Risultati utili: 7; Miglior risultato: 1°; Peggior risultato: 24°; Media: 36

Settimo classificato: Carlo Janka (SUI) Punti totali: 240; Risultati utili: 8; Miglior risultato: 3°; Peggior risultato: 23°; Media: 30

Ottavo classificato: Matthias Mayer (AUT) Punti totali: 237; Risultati utili: 8; Miglior risultato: 2°; Peggior risultato: 17°; Media: 29

Nono classificato: Adrien Theaux (FRA) Punti totali: 233; Risultati utili: 8; Miglior risultato: 4°; Peggior risultato: 24°; Media: 29

Decimo classificato: Bostjan Kline (SLO) Punti totali: 230; Risultati utili: 5; Miglior risultato: 1°; Peggior risultato: 27°; Media: 46