Belgio-Italia 2-0. È il resoconto del venerdì di Coppa Davis. A Charleroi David Goffin sconfigge Andrea Seppi in tre set con il punteggio di 6-4 6-3 6-3 dopo poco più di due ore di gioco. Domani sarà già una gara da dentro o fuori per gli azzurri.

Seppi: propositivo nelle prime fasi, si spegne presto

È promettente l’inizio gara per l’altoatesino, che strappa nel terzo game il servizio all’avversario. Riesce poi a costruirsi anche l’opportunità del 5-3, che però vanifica e alla quarta palla break cede la battuta a Goffin. Il numero uno belga tiene invece a zero il nono game e in quello seguente firma il 6-4. Seppi risente del contraccolpo psicologico. Ad avvio secondo set gli riesce pochissimo e va sotto 3-0, con break nel secondo gioco. Prova a risalire e nel settimo game si procura anche una palla break, ma l’accelerazione di dritto termina fuori. Goffin riacquista brillantezza e chiude per 6-3. Tornato a livelli brillanti, il numero 14 del mondo sale sul 2-0 nel terzo set. Non intende però arrendersi Seppi, e il controbreak è immediato. Nel quinto game Goffin strappa ancora il servizio al nostro portacolori. Andreas non reagisce più e i titoli di coda scorrono dopo il break nel nono gioco, che consente al numero 14 Atp di trionfare 6-3.

Ammessa solo la vittoria nel doppio

Col secondo successo il Belgio ha già un piede in semifinale. Meno dotati in quanto a talento, gli azzurri saranno chiamati agli straordinari per rientrare in partita. Un nuovo ko renderebbe impossibile la rimonta. Giocoforza Barazzuti schiererà domani Andreas Seppi e Simone Bolelli, la migliore coppia possibile in questo momento. Fognini, l’eccellente escluso della gara, è stato costretto al forfait per il riacutizzarsi di un infortunio al polso sinistro e al polpaccio sinistro. Gli avversari saranno invece rappresentati da David GoffinRuben Bemelmans. Se perderà ancora l’Italia abbandonerà qui la Coppa Davis 2017.