La Coppa d’Africa edizione 2015 volge al termine e la Costa d’Avorio sconfiggendo la Repubblica Democratica del Congo di Florent Ibengé per 3-1 nella prima semifinale vola nella finalissima attendendo la vincitrice dell’altra semifinale in programma oggi 5 febbraio tra Ghana e Guinea Equatoriale, occasione ghiottissima per gli Elefanti che provano a riportare il trofeo dalle parti di Abidjan, memori dell’amara finale del 2006 persa ai rigori con l’Egitto, dopo l’ultimo successo risalente all’ormai lontano 1992.

La Roma può ammirare da lontano un’altra prova sontuosa della sua perla nera Gervinho (solo panchina invece per Doumbia) che mette la firma importante in un match più faticoso del previsto per l’amalgama di talenti messo insieme da Renard. L’inossidabile Yaya Touré aveva portato in vantaggio gli ivoriani con una bomba sotto la traversa ma il rigore messo a segno da Mbokani aveva riequilibrato le sorti. Ci ha pensato proprio il romanista a scagliare la freccia avvelenata del sorpasso assistito dal neo acquisto del ManCity Bony e Konan poi al 23′ della ripresa ha avuto il piacere e l’onore di chiudere i giochi. Appuntamento con la finale domenica 8 febbraio a Bata.