Tutto è pronto per la Coppa d’Africa 2017. La manifestazione ha come logo il continente africano e la stella che inizialmente era posta sulla Libia, per poi essere spostata migliaia di chilometri a sud, sul Gabon.

La storia del logo della Coppa d’Africa 2017 è infatti stata tormentata, un po’ come l’assegnazione del torneo. Inizialmente l’organizzazione del campionato era stata affidata alla Libia, ma le vicissitudini politiche hanno successivamente impedito il mettersi in moto della macchina organizzativa.

La nazione nordafricana, infatti, ebbe l’incarico di ospitare l’edizione della Coppa 2013. La guerra civile, però, rovinò i piani della Caf. La confederazione fu costretta ad uno scambio. Il Sudafrica (alla quale era stato conferita l’organizzazione dell’edizione che scatterà tra pochi giorni) si sarebbe occupata del campionato 2013, cosa che effettivamente avvenne, la Libia del 2017.

Qualche anno in più di tempo sarebbe servito al paese per stabilizzarsi e poter dare vita all’organizzazione di una coppa che avrebbe significato molto anche dal punto di vista sociale.

La Libia nel frattempo non è uscita dal caos istituzionale e alla Caf non è restato altro da fare che effettuare una nuova selezione, vinta dal Gabon.