Il San Lorenzo de Almagro, laureatosi campione del Sudamerica per la prima volta nella sua storia grazie al trionfo nella finale di Copa Libertadores 2014, è stato ricevuto quest’oggi dal suo tifoso più celebre (e influente), ovvero Sua Santità Francesco. Il Papa, che non ha mai nascosto la sua viscerale passione per il club, ha accolto i neocampioni nell’aula Paolo VI in Vaticano, ha parlato personalmente con ognuno di loro e si è fatto immortalare con l’enorme trofeo, nonché con quella maglia rossoblu, “parte della mia identità culturale“.

Peraltro, non è nemmeno la prima volta che il San Lorenzo viene ricevuto in pompa magna dall’inquilino del Vaticano; già lo scorso dicembre, infatti, il club argentino aveva trasvolato l’oceano per consegnare a Jorge Bergoglio la coppa Inicial (il torneo che ha preso il posto del vecchio “Apertura”). Un rito propiziatorio, insomma, che rischia di guadagnare presto al San Lorenzo la scomoda fama di squadra ben vista ai piani alti, anzi altissimi.