L’Argentina ha battuto 3-0 la Bolivia nella sua ultima gara del Girone C della Copa América Centenario, pur priva di Lionel Messi. A segno, alla fine, sono andati Cuesta, Lavezzi e Lamela per un’Albiceleste che, seppur già qualificata, ha deciso comunque di travolgere la cenerentola del gruppo.

Una partita già chiusa dopo soli 32’ di gioco, tempo necessario per mettere a segno le tre già citate reti e iniziare a pensare da subito al quarto di finale che la vedrà ora impegnata contro il Venezuela sabato.

La partita ha ben poco da dire: la notizia più importante, semmai, è l’assenza di Lionel Messi, lasciato a riposo visto che la posta in palio era praticamente pari a zero. Ma, nonostante questo, l’Argentina ha fatto la voce grossa senza troppi problemi: al 13′ sblocca l’ex romanista Lamela con una punizione deviata dalla barriera; due minuti dopo il 2-0 nato da una papera del portiere boliviano Carlos Lampe: tap-in di Lavezzi fin troppo facile. Al 32’, poi, il gol di Cuesta su assist del Pocho.

Nella ripresa Martino mette in campo il regista della Lazio, Lucas Biglia, al posto di Banega; e Messi al posto di Higuain: l’attaccante del Napoli è ancora a secco, la sfida di sabato contro il Venezuela si spera che possa essere il viatico per sbloccare il Pipita.