La prima scelta del nuovo ct dell’Italia Antonio Conte è quella di non convocare Mario Balotelli per il suo esordio sulla panchina della nazionale, al suo posto preferito Simone Zaza.

Nella lista dei 27 convocati per il nuovo corso della nazionale italiana dopo il disastroso mondiale in Brasile molti ritorni, volti nuovi e assenze illustri, come quella dell’attaccante che dal Milan è recentemente passato al Liverpool di Cerci e di insigne.

Conte durante la presentazione nel nuovo ruolo aveva fatto il profilo del suo giocatore ideale per la nazionale italiana: “Voglio uomini veri, dentro e fuori dal campo. Se c’è da scegliere tra un grande giocatore e un grande uomo io scelgo il grande uomo.”

Gli attaccanti scelti da Conte sono: Zaza, attaccante del Sassuolo, l’interista Osvaldo, il milanista El Shaarawy, lo juventino Giovinco, il romanista Destro e il nuovo rinforzo del Borussia Dortmund Immobile.

Portieri: Buffon (Juventus), Padelli (Torino), Perin (Genoa), Sirigu (Paris Saint Germain);

Difensori: Astori (Roma), Bonucci (Juventus), Chiellini (Juventus), Paletta (Parma), Ranocchia (Inter);

Centrocampisti: Candreva (Lazio), Darmian (Torino), De Rossi (Roma), De Sciglio (Milan), Florenzi (Roma), Giaccherini (Sunderland), Maggio (Napoli), Marchisio (Juventus), Parolo (Lazio), Pasqual (Fiorentina), Poli (Milan), Verratti (Paris Saint Germain);