La Nigeria giunge al Mondiale 2014 senza mai aver vinto un’edizione di tale importante torneo. I suoi migliori risultati sono stati i quarti di finale raggiunti nel 1994 e nel 1998.

Le Super Aquile sono inserite nel Gruppo F con Argentina, Bosnia Erzegovina e Iran. Il loro esordio sarà il 26 giugno contro la nazionale iraniana. Il 21 giugno sfideranno i bosniaci e il 25 giugno sarà la volta del match contro Messi e compagni.

La Nigeria giunge in Brasile dopo aver trionfato in maniera abbastanza netta nell’ultima Coppa d’Africa. Le Super Aquile sono dotate di un buon mix di esperienza e gioventù e sono accreditate per il passaggio del turno. Il loro c.t. è Stephan Keshi, ex stella della nazionale. Tra i veterani ci sono Vincent Enyeama (portiere, Lille), Obi Mikel (Chelsea), Shola Ameobi (Newcastle) ed Emmanuel Emenike (Fenerbahce). Quest’ultimo è l’uomo di spicco della nazionale. Nella stagione appena conclusasi ha realizzato ben 12 centri. A questi si aggiungono giovani come Kenneth Omeruo (Middlesbrough), il centrocampista Ogenyi Onazi (Lazio, unico rappresentante del calcio italiano) e l’attaccante Ahmed Musa (Cska Mosca). E’ una compagine dotata di grande fisicità e discreta tecnica.

Ecco l’elenco:

Portieri: Vincent Enyeama (Lille), Austin Ejide (Hapoel Beer Sheva), Chigozie Agbim (Gombe United)

Difensori: Elderson Echiejile (Monaco), Efe Ambrose (Celtic), Godfrey Oboabona (Rizespor), Azubuike Egwuekwe (Warri Wolves), Juwon Oshaniwa (FC Ashdod) Joseph Yobo (Norwich City), Kenneth Omeruo (Middlesbrough), Kunle Odunlami (Sunshine Stars).

Centrocampisti: Mikel Obi (Chelsea), Ogenyi Onazi (Lazio), Gabriel Reuben (Beveren), Michael Uchebo (Cercle Brugge), Ramon Azeez (Almeria)

Attaccanti: Shola Ameobi (Newcastle), Victor Moses (Liverpool), Emmanuel Emenike (Fenerbahçe), Osaze Odemwingie (Stoke City), Ahmed Musa (Cska Mosca), Babatunde Michael (Kryvbas), Nwofor Uche (Heerenveen)

All.: Stephan Keshi

LEGGI ANCHE:

i convocati dell’Argentina per il Mondiale 2014

i convocati della Bosnia Erzegovina per il Mondiale 2014

Pronostici Mondiali 2014: scopriamo chi sarà la vera sorpresa in Brasile