Ci sono diverse novità tra i convocati del commissario tecnico dell’Argentina, Martino, per le partite di qualificazione ai Mondiali 2018 contro Ecuador (8 ottobre a Buenos Aires) e Paraguay (13 ad Asuncion).

C’è la prima convocazione per l’attaccante della Juventus, Paulo Dybala, mentre rimane a casa il suo collega del Napoli, Gonzalo Higuain. Quest’ultima è ovviamente l’assenza più importante, visto che in nazionale finora il giocatore partenopeo ha segnato qualcosa come 25 gol in 52 presenze e che era stato convocato per l’ultimo tour di amichevoli negli Stati Uniti.

Higuain, reduce dalla sua prima doppietta segnata domenica nel 5-0 rifilato dal Napoli alla Lazio, è ko a causa della febbre. Dybala si trova comunque in grande compagnia lì davanti: assieme a lui, infatti, completano il reparto attaccanti Lionel Messi, Carlos Tevez, Sergio Aguero, Angel Correa e Ezequiel Lavezzi.

Tra gli altri convocati anche gli “italiani” Facundo Roncaglia, difensore della Fiorentina, il centrocampista della Lazio, Lucas Biglia e quello della Juventus, Roberto Pereyra.

Portieri: Sergio Romero (Manchester United, Inghilterra), Nahuel Guzmán (Tigres, Messico) e Agustín Marchesín (Santos Laguna, Messico)

Difensori: Pablo Zabaleta (Manchester City, Inghilterra), Facundo Roncaglia (Fiorentina, Italia), Ezequiel Garay (Zenit, Russia), Martín Demichelis (Manchester City, Inghilterra), Ramiro Funes Mori (Everton, Inghilterra), Marcos Rojo (Manchester United, Inghilterra), Nicolás Otamendi (Manchester City, Inghilterra), Milton Casco (River, Argentina) e Emmanuel Mas (San Lorenzo, Argentina).

Centrocampisti: Javier Mascherano (Barcellona, Spagna), Lucas Biglia (Lazio, Italia), Javier Pastore (Psg, Francia), Ever Banega (Siviglia, Spagna), Nicolás Gaitán (Benfica, Portogallo), Roberto Pereyra (Juventus, Italia), Enzo Pérez (Valencia, Spagna), Angel Di María (Psg, Francia) e Matías Kranevitter (River, Argentina)

Attaccanti: Sergio Aguero (Manchester City, Inghilterra), Lionel Messi (Barcellona, Spagna), Ezequiel Lavezzi (Psg, Francia), Angel Correa (Atletico Madrid, Spagna), Paulo Dybala (Juventus, Italia) e Carlos Tevez (Boca Juniors, Argentina).