Antonio Conte prolunga il suo contratto col Chelsea fino al 2021. A comunicarlo il club londinese, con un comunicato pubblicato sul proprio sito ufficiale. L’accordo è stato raggiunto mentre la squadra si sta preparando per la tournée asiatica.

Conte: “Dai tifosi enorme supporto”

“Sono molto contento del rinnovo. Abbiamo lavorato molto duro durante il nostro primo anno per raggiungere qualcosa di stupendo, di cui vado molto fiero. Ora dobbiamo lavorare ancora più intensamente per restare in cima - ha dichiarato Conte in seguito alla firma -. I tifosi mi hanno dato enorme supporto da quando sono arrivato ed è importante continuare ad avere successo insieme”. La dirigente del Chelsea Marina Granovskaia ha aggiunto: “Antonio ha raggiunto un risultato incredibile la scorsa stagione, adattandosi al calcio inglese molto velocemente e portandoci al titolo. Questo nuovo contratto riflette la nostra volontà di continuare a raggiungere risultati in Inghilterra e in Europa.

Conte: Ritocco a oltre 10 milioni di euro l’anno, nello staff Vanoli e Mazzotta

Le delusioni in chiave calciomercato – su tutti il passaggio di Lukaku al Manchester United – non fanno gettare la spugna al tecnico italiano. Che, esterne il contratto fino al 2021, ottenuto l’adeguamento contrattuale. Il precedente accordo valido fino al 30 giugno 2019. L’ex juventino percepirà 9 milioni di sterline l’anno, oltre 10 milioni di euro.  Nel suo staff due nuovi membri:  Paolo Vanoli come assistente dell’allenatore e Davide Mazzotta, addetto alla ‘player analysis’. Vanoli arriva da un percorso federale: dall’under 16 è stato promosso all’under 19, squadra con cui, un anno fa, ha chiuso al secondo posto l’Europeo di categoria. Ed interrompe la collaborazione professionale insieme a Giampiero Ventura, come assistente della Nazionale azzurra. L’accordo mette a tacere, intanto, tutte le speculazioni sul rapporto teso tra Antonio Conte e il patron dei Blues Roman Abramovich.