Queste sono al contempo le immagini della speranza e della paura per i tifosi della Juventus.

Ieri ad assistere alla finale di Europa League tra il Siviglia e il Benfica allo Juventus Stadium, Alex Ferguson era seduto accanto ad Antonio Conte. Colui che per ventisei anni ha guidato il Manchester United a tanti trionfi e successi vicino a colui che i tifosi bianconeri si augurano possa fare lo stesso con i Campioni d’Italia. L’immagine è forte, di quelle che lasciano il segno. I due si sono parlati. Chissà cosa si saranno detti. Magari il tecnico salentino ha chiesto qualche prezioso suggerimento al ben più esperto collega. Questa mattina l’a.d. della Vecchia Signora, Beppe Marotta, ha affermato che il futuro dell’allenatore bianconero si deciderà subito dopo la conclusione ufficiale della stagione in programma domenica prossima con Juventus-Cagliari, ultimo turno di campionato. In ogni caso ieri allo Stadium vi era un condensato di fior di allenatori, tra i quali alcuni possibili candidati del futuro juventino come Montella (seduto qualche poltroncina dopo Conte) e Spalletti. La maggior parte dei tifosi della Vecchia Signora si augura in ogni caso che sia il Capitano a guidare ancora a lungo la loro squadra del cuore. Lo stesso concetto è stato manifestato oggi anche da Pirlo e Marotta e il clima tra la società e il tecnico sembra sereno.

Passiamo ora alle dolenti note. Secondo Sport Mediaset, Ferguson potrebbe avere approfittato della trasferta sabauda   per chiedere Arturo Vidal alla società bianconera, in rappresentanza del Manchester United. Pare che la dirigenza Campione d’Italia sia disposta a lasciare partire il suo fortissimo centrocampista per una cifra non inferiore ai 40 milioni di euro. La cessione del cileno potrebbe essere quell’uscita top in grado di garantire un tesoretto molto importante per il calciomercato. Ciò potrebbe precludere anche un’eventuale addio di Pogba ai bianconeri. Allo stesso tempo perdere un giocatore del calibro di Vidal sarebbe certamente una scelta molto dolorosa. Non va dimenticato che sulla tracce del Guerriero ci sono anche Barcellona e Real Madrid che possono vantare contropartite tecniche allettanti per la Juventus. Non si esclude neanche che ieri si sia parlato di un possibile futuro di Conte ai Red Devils.

LEGGI ANCHE

Juventus video: Pogba, Llorente e Bonucci vestiti da zebra in giro per Torino celebrano lo scudetto 

Calciomercato Juventus: Juve-Cagliari poi il futuro di Conte, Lulic a un passo e gli altri obiettivi