La Federcalcio si vede costretta ad annullare lo stage della Nazionale programmato nel periodo dal 9 all’11 febbraio a causa dell’indisponibilità dei club, come ad es. la Juventus – impegnata anche in campo internazionale – alla richiesta da parte della Figc di partecipazione dei giocatori. Il c.t. Antonio Conte insieme al presidente federale Tavecchio ha deciso dunque di cancellare la data dell’incontro nel quale avrebbe dovuto avere luogo un programma studiato con lo staff tecnico della federazione.

Lo stesso Conte ha espresso serenamente la sua opinione sull’annullamento: “Viste le risposte ricevute, abbiamo scelto di non procedere con uno stage che rischiava di non essere utile né alla Nazionale né ai club. Mi auguro però che da qui in avanti si riesca tutti insieme a trovare quelle soluzioni non più rinviabili per fare della Nazionale il punto di riferimento del sistema calcio

Meno sereno e più pungente Tavecchio che si aspetta dai club di Serie A “segnali coerenti” e un maggior impegno nel rispetto della programmazione e delle strategie federali.

(Foto by InfoPhoto)