A caccia del record il Napoli, che facendo suo il match casalingo col Besiktas, pareggio fra Dinamo Kiev e Benfica permettendo, diverrebbe la prima squadra a qualificarsi dopo appena tre giornate della fase a gironi.

WEEK-END AMARO

Staccare il pass agli ottavi rinvigorirebbe i partenopei, che davanti ai tifosi non hanno potuto fare nulla contro la Roma. “Oggi ho visto un Napoli discreto, vivo, che a tratti ha giocato meglio dei giallorossi – ha commentato Maurizio Sarri dopo la gara -. Purtroppo dopo un buon primo tempo abbiamo fatto un errore, ci siamo trovati sotto e poi concedere campo alla Roma è un problema perché in contropiede sono pericolosissimi. Siamo tornati in partita e quando si pensava che potessimo pareggiarla abbiamo preso il terzo gol ma non ho visto una squadra spenta. Adesso dobbiamo accettare la sconfitta e lavorare a testa bassa per risolvere i problemi ma la partita è stata equilibrata fino al primo gol”.

ESCLUSIVA PREMIUM

“Gabbiadini l’ho tolto perché era un momento della partita dove dovevamo rompere l’inerzia e l’ho fatto tentando una soluzione completamente diversa – puntualizza Sarri – . E’ stata una sostituzione dovuta anche dal risultato, non punitiva. Spero che questo non incida su di lui anche perché è stato un cambio tattico non punitivo. Penso che debba prendere la sostituzione per quello che è”. Attesa la conferma di Gabbiadini nel tridente d’attacco con Callejon e Mertens. Dal primo minuto anche Zielinski, riposerà molto probabilmente Allan. In difesa tornerà Albiol, affiancato da Koulibaly, mentre sulle fasce confermati Hysaj e Ghoulam. Nei turchi Inler, ex di turno, e Quaresma, altra conoscenza del calcio italiano. Incontro che non sarà trasmesso in chiaro. Possibile seguirlo in diretta esclusivamente su Mediaset Premium. Gli stessi abbonati alla pay-tv avranno inoltre la possibilità di vedere la sfida in streaming utilizzando il servizio di Premium Play.