Non è ancora ufficiale, ma lo sarà a breve: la Juventus ha acquistato il giovane Kingsley Coman che faceva parte del settore giovanile del Paris Saint-Germain. I bianconeri se lo sono assicurati a parametro zero. Presumibilmente dovranno versare nelle casse dei francesi solo un indennizzo. Quello che il giocatore firmerà con i Campioni d’Italia sarà il suo primo contratto come professionista e dovrebbe essere un quinquennale. La Juve batte così la concorrenza di club prestigiosi come l’Arsenal e il Bayern Monaco che erano interessati al giocatore.

‘The King’, come viene soprannominato, è nato a Parigi il 13 giugno 1996. Ha doppia nazionalità: francese e guineana. E’ un trequartista, ma può giocare anche come attaccante esterno, di destra o di sinistra. E’ destro. E’ dotato di un fisico che gli consente di resistere bene nei contrasti ed ha un buon dinamismo. E’ agile e possiede un grande cambio di marcia.  Ha la capacità di inventare assist e buone giocate. In fase di non possesso va in pressing sugli avversari e aiuta la squadra. E’ già entrato nel giro dell’Under 21 transalpina.

E’ considerato tra i cinque migliori under 18 d’Europa. Inizia la sua carriera nell’US  Sénart-Moissy per poi trasferirsi nel Psg. Qui vince il premio come miglior giocatore del settore giovanile sia nel 2012 che nel 2013. Ancelotti decide di farlo esordire in prima squadra il 17 febbraio del 2013. Il suo debutto avviene nella sfida contro il Sochaux. Il tecnico di Reggiolo lo inserisce a tre minuti dalla fine al posto di Verratti. L’Italia era nel suo destino.

Da molti è considerato un grande colpo di calciomercato. La speranza è che ripercorra quanto fatto dall’altro giovane francese arrivato in bianconero a parametro zero: Paul Pogba. E soprattutto. Ora che il Psg tratta con la Juventus come principale canale di riferimento che ne sarà di Pogba? Coman è uno zuccherino per poi trattare in tutta serenità il passaggio del Polpo con i francesi?

LEGGI ANCHE:

Altre notizie di calciomercato della Juventus